CuriositàUmiliare le altre persone non rende nessuno forte e ammirevole, al contrario, lo rende infelice.

07/10/2018 - 19h

Alcune di queste relazioni sono positive e ci conducono a percorsi nuovi, più positivi e consapevoli, risvegliano la versione migliore di noi stessi e ci aiutano ad andare di pari passo con i nostri principi e valori, e costruiscono le nostre vite da sogno.

Queste relazioni sono stabilite con persone generose, altruiste, amorevoli e umili.

Sarebbe bello se tutte le nostre connessioni fossero positive e reciprocamente vantaggiose, ma sfortunatamente non tutte le persone con cui stiamo vivendo sono positive o si comportano così con noi. Così spesso ci relazioniamo anche con persone negative e insicure, che non vivono una vita felice e finiscono per contaminarci con le loro basse vibrazioni.

Il più delle volte, il motivo che induce le persone a mostrare comportamenti negativi è dentro di loro, che li fa abusare di un privilegio che possiedono per ferire gli altri con la loro insoddisfazione. Questi atteggiamenti non sono sempre consapevoli, ma danneggiano sempre le vittime, riducendone la qualità della vita e l'autostima.

Non è facile per noi capire cosa ci porta a trattarci con ignoranza, specialmente quando non abbiamo fatto niente di male, ma dobbiamo capire che non è sempre colpa nostra. Hanno appena messo fuori ciò che esiste dentro di loro.

Di seguito sono riportati alcuni motivi che possono innescare questo comportamento negativo .

- La persona si sente estremamente inferiore a colui a cui rivolge i suoi comportamenti tossici e le sue umiliazioni

- Non è sicura di se stessa e sente che le persone intorno a lei sono molto meglio. Quindi usa le umiliazioni come un modo per sentirsi superiore per alcuni momenti.

- Tutto questo sentimento di inferiorità nei confronti di una persona specifica o di tutti intorno a lui fa sentire la persona minacciata e usa le umiliazioni per "mettere l'altro al suo posto".

Questi motivi possono sembrare validi per coloro che praticano l'umiliazione, ma ci vuole pensiero e cambiamento di comportamento. Dopotutto, umiliare qualcun altro non è un segno di superiorità e non ci aiuterà mai a disegnare qualcosa di positivo nella nostra vita. Al contrario, ci rende solo pieni di risentimento, infelici e frustrati con le nostre vite, e da soli, perché nessuno vuole stare vicino a persone che semplicemente li buttano giù.

Se identificate modelli di comportamento umiliante in voi stessi, fermatevi e riflettete su ciò che vi sta motivando.

Non è un desiderio di auto-affermazione e serve convalidare per te stesso?

Umiliare un'altra persona non ci eleva, non ci aiuta a evolvere o a proteggerci da noi stessi o dal male che esiste intorno a noi. Mostra solo quanto siamo immaturi e infelici, perché dobbiamo ferire gli altri solo per sentirci un po' meglio con noi stessi.

Ci allontaniamo da relazioni positive e vite felici quando non rispettiamo le altre persone. Se questi atteggiamenti ti danno piacere, devi cercare aiuto per liberarti da questo tenore di vita.

Le persone che sono l'obiettivo dell'umiliazione sanno quanto sia estenuante e triste. È l'intenzione di coloro che si umiliano di essere superiori, ma questo non è mai ciò che accade realmente, solo la loro fragilità e debolezza di fronte a loro è evidente. Quindi, non importa quale sia la ragione per cui sei intollerante, non ti porterà mai beneficio o vantaggio nella vita.

Umiliare le altre persone non ti rende una persona forte e ammirevole, ti rende solo infelice. 

Rispetto, questo ti porterà lontano nella vita e ti differenzia come un essere umano.

Tags
umiliarepersonetristeinfelicerispettovitalontanodifferenziaessereumanoatteggiamentigiustusbagliatipiacereaiutoliberartitenorevitabeneficiovantaggiointolleranteumiliazioneestenuantetriste
CONSIGLIATI